Festival Nazionale Terre di Presepi

Terre di Presepi è l’itinerario di Natale più lungo d’Italia. Chiunque può aderire e farne parte.
Il presepe deve avere la caratteristica di essere visitabile al pubblico e di poter essere in sicurezza.
I presepi vengono classificati a seconda delle loro caratteristiche.
Via dei Presepi  (tanti presepi all’interno del paese o della città che creano un itinerario per il visitatore)
Presepi Artistici  (di medie/grandi dimensioni)
Presepi viventi (rappresentazioni con figuranti in costume, ambientazione, animali etc.)
Musei del presepe (realtà presepiali permanenti, visitabili tutto l’anno)
Mostre ed esposizioni presepiali (realtà presepiali, di solito tematiche che si svolgono nel periodo natalizio)
Chi non rientra per caratteristiche in queste tipologie potrà iscrivere il proprio presepe nella sezione “Presepe in famiglia”.
La partecipazione a Terre di Presepi, implicando l’inserimento in un percorso presepiale turistico che viene pubblicizzato presuppone da parte degli organizzatori la partecipazione alle iniziative che si svolgono in rete e che prendono forza proprio dal fatto che tutti uniti e insieme si riesce a fare opinione e massa critica.
L’edizione 2018 di Terre di Presepi ha visto la presenza (sommando le partecipazioni ai singoli presepi) di circa un milione duecento mila visitatori dal periodo 8 dicembre- 2 febbraio, numero che è aumentato ed è arrivato a 1 milione e cinquecento mila nel 2019.
A ogni realtà presepiale viene fornita a titolo gratuito una pagina web promozionale standard con tutte le informazioni.
Vengono poi realizzati ulteriori servizi promozionali facoltativi per i quali può essere richiesta una modica cifra di compartecipazione.
Ogni realtà presepiale che fa parte dell’itinerario, in base alle caratteristiche dell’iniziativa presepiale che propone e alla stima della partecipazione dei visitatori, dovrà segnalare (e predisporre insieme agli enti e alle associazioni sul territorio) i servizi primari di accoglienza per i visitatori (dove parcheggiare), dove mangiare, dove dormire, eventuali altri servizi offerti. L’associazione nazionale Città dei Presepi e Terre di Presepi si configurano in questo caso come un network di promozione e di coordinamento, l’organizzazione delle manifestazioni nelle singole cittadine rimane a tutti gli effetti a coloro che le promuovono.
Dal 2021 Terre di Presepi è il Festival Nazionale diffuso. Viene inaugurato in occasione della prima domenica di Avvento 28 novembre e chiude il 2 febbraio 2022. In questo arco temporale sono comprese le iniziative di ogni realtà che propone secondo le proprie esigenze.